I Cori Parrocchiali cercano nuove leve

Credo che tutti coloro che seguono le attività parrocchiali, anche in modo superficiale, sappiano che nelle nostre parrocchie esistono cinque cori di volontari che animano le nostre messe e le cerimonie più importanti della nostra vita comunitaria.

Nell’ Ottobre 2018, prima del Covid era stato anche effettuato un concerto in chiesa a Pedavena a cui tutti i gruppi avevano partecipato e che poi causa pandemia non è più stato ripetuto.

A volte poi questi cori sono inviati in altre parrocchie della provincia a cantare durante le funzioni religiose o ad effettuare dei veri e propri concerti. Ad esempio la Schola Cantorum ha appena effettuato un concerto, sabato 9 ottobre a Sorriva assieme alla banda degli ottoni di Feltre , oppure il Coro chitarre , sabato 6 Novembre animerà la messa delle 18 di Mugnai.

I cinque cori sono in ordine alfabetico:

Il Coretto di Marisa che si ritrova per le prove il giovedì sera , in chiesa a Pedavena, dalle 19 alle 20 e normalmente anima la messa del sabato delle 18.30

Il Coro Caravaggio di Travagola che si ritrova per le prove il giovedì sera , nel santuario della Madonna del Caravaggio a Travagola, dalle 20:15 alle 22:00  e che normalmente anima la messa della domenica delle 8:30 a  Travagola

Il Coro Chitarre che si ritrova per le prove il mercoledì sera dalle 20:30 alle 22:00 nella tavernetta della canonica di Pedavena e che anima normalmente la messa delle 18:30 della Domenica a Pedavena

Il Coro parrocchiale di Facen che si ritrova per le prove il martedì dalle 20:15  alle 22:00 nella chiesa di Facen e che anima alcune delle messe celebrate a Facen

La Schola Cantorum, forse il più importante ed il più noto che effettua le prove il mercoledì dalle 20:30 alle 22:00 in chiesa a Pedavena.

Quello che accomuna tutti coloro che cantano in queste formazioni  e la passione per il canto, e la voglia di effettuare un servizio alla comunità allietando con i loro canti le funzioni religiose.

Non è necessario essere dei Pavarotti ( anche se per la Schola Cantorum male non farebbe) ma basta amare il canto ed impegnarsi poche ore alla settimana per provare ciò che si canterà alle funzioni e partecipare ovviamente alle manifestazioni cui sono impegnati i gruppi di competenza

Se credi di riconoscerti in questo profilo, ed hai voglia di entrare in uno qualsiasi dei cori, sei il benvenuto e rivolgendosi a Don Alberto o ai vari responsabili avrai tutte le informazioni necessarie .

Stiamo aspettando proprio te!